Storia: “Un’emergenza senza precedenti. È tempo di assumersi la responsabilità” – Politica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto del governo contenente le nuove misure restrittive per far fronte all’emergenza del coronavirus. Il decreto approvato ieri dal CDM è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale. Il decreto entra quindi in vigore alle 00:01 del 26 marzo.

Il Primo Ministro Giuseppe Conte ha parlato alla Camera sulla crisi causata dalla pandemia di coronavirus.

VIDEO del discorso del Primo Ministro Giuseppe Conte in Aula

“Questa è un’emergenza senza precedenti per l’Europa e il mondo intero. Ora è l’ora della responsabilità”, ha dichiarato Conte.

“Saremo all’altezza? La storia ci giudicherà, verrà il tempo per i bilanci, tutti avranno l’opportunità di organizzarsi”, ha detto. “Ci sarà tempo per tutto, ma ora è il momento di agire. Il governo ha agito con la massima determinazione, con assoluta velocità”.

“Stiamo combattendo a nemico invisibile e insidioso chi entra nella nostra casa, ci costringe a ridefinire le relazioni interpersonali, ci fa dubitare delle nostre mani amichevoli “, ha affermato il Primo Ministro alla Camera.

“Sono consapevole della necessità del coinvolgimento del Parlamento”, che ritengo “necessario”. aggiunse Conte, ricordandolo il governo informerà le camere “ogni due settimane” e che tutti i “decreti” sono stati inviati “al Parlamento”.

Il Primo Ministro ha quindi annunciato che “un primo gruppo arriverà nei prossimi giorni – ma capisco che entro queste ore – nuovi medici negli ospedali in difficoltà, con una nuova prescrizione trasferiremo 500 infermieri nelle aree con il maggior numero di pazienti Covid-19 “. E” il La terapia intensiva in Italia è passata da 5.343 a 8.370 in pochi giorni, con un incremento del 63,8%“.

READ  NASA se pregătește să zboare elicopterul Ingenuity pe Marte, într-un alt moment al fraților Wright, NASA se pregătește să zboare elicopterul Ingenuity pe Marte,

Per il Primo Ministro, inoltre, “è un imperativo assicurare il massimo grado di liquidità possibile per le imprese“E avverte:” Stiamo lavorando per aumentare il sostegno alla liquidità e al credito che, con il decreto “Cura Italia” già adottato, è in grado di mobilitare la cifra di 350 miliardi di euro. E con il nuovo intervento normativo, su cui stiamo lavorando, siamo fiduciosi di raggiungere uno strumento globale tanto importante quanto ciò che è stato operato finora. Interveniremo anche con crediti aggiuntivi non inferiori ai 25 miliardi già assegnati con il primo decreto “. La scelta degli interventi effettuati – sottolinea – è sempre stata basata sulle relazioni del comitato tecnico-scientifico. I principi che abbiamo seguito erano quelli di massima precauzione ma allo stesso tempo anche quelli della proporzionalità dell’intervento rispetto all’obiettivo. Questo è il motivo della progressività delle misure. “” Ci sarà tempo per tutto, ma è tempo di agire. Il governo ha agito con la massima determinazione, con assoluta velocità “, ha detto con forza. Poi ha aggiunto:” I i beni più preziosi di questo paese devono essere protetti con ogni mezzo. Sarà possibile lavorare in questa direzione dalla prima disposizione normativa di aprile su cui stiamo lavorando. “

Tra i prossimi obiettivi dell’Esecutivo, annuncia Conte, ci sarà anche quello di semplificare la burocrazia: “Dobbiamo già lavorare oggi per il recupero di domani, per semplificare il nostro AP, la burocrazia. Per aumentare gli investimenti pubblici e privati ​​quando la nostra economia inizia a riprendersi”.

Per quanto riguarda la risposta dell’Europa a un’emergenza così grave e vasta, Conte ha osservato: “L’UE agisce immediatamente, le risposte in ritardo non sono utili“. “La straordinaria urgenza è essenziale per rispondere con misure e azioni straordinarie. Anche le risposte unitarie ma in ritardo saranno inutili.” E sulle misure per contenere i contagi, lancia un appello: “Nessuno può accettare, e soprattutto non l’Italia che fa enormi sacrifici per combattere il virus, che altri paesi non raccolgono questa soglia di massima precauzione. Immagina l’iattura di restituire l’infezione, se la soglia di altri paesi nella linea precauzionale non è rigorosa “.

READ  Submarinul ar putea exploata mările extraterestre de pe Titan, cel mai mare satelit al lui Saturn

“Continueremo a lavorare con l’organizzazione interna massima determinazione, con il massimo coraggio e con la massima fiducia che rimanendo uniti partiremo presto“, conclude il Primo Ministro che, al termine del suo intervento, è tuttavia applaudito solo dalla maggioranza.

Lasă un răspuns

Adresa ta de email nu va fi publicată. Câmpurile obligatorii sunt marcate cu *